Difendiamo la pedonalizzazione di Via Puglie

10/04/2021 Off Di luigia travaglini

155 metri compresi tra Via Sicilia e via Sardegna. Su di essi affacciano i due plessi dell’Istituto Comprensivo Regina Elena, della scuola dell’infanzia della primaria e secondaria. 800 alunne e alunni compresi tra i 3 e i 14 anni.

La pedonalizzazione di questo limitato tratto di strada è da anni nei desideri della comunità scuolastica. l’Istituto, il Comune di Roma ed il I Municipio hanno fatto propria questa esigenza, lavorando per delimitarlo ad isola pedonale, per la sicurezza e l’inclusione per la comunità.

Il progetto “l’ISOLA CHE NON C’E'” è il risultato della collaborazione tra il I Municipio e l’Università la Sapienza di Roma, nato per la riqualificazione dello spazio urbano pubblico e la restituzione agli abitanti e ai ragazzi delle scuole del quartiere di un luogo sicuro di incontro e condivisione.

Il progetto di pedonalizzazione è oggetto di una dura battaglia legale che vede come oppositore il Comitato di Riqualificazione del quartiere Ludovisi-Sallustiano. Da ultimo, con sentenza del Consiglio di Stato, il Comitato è riuscito a far bloccare i lavori, avviati grazie a sentenza positiva del TAR LAZIO.

L’Associazione Amici IC Regina Elena si è costituita in giudizio a difesa del progetto e dei diritti e dei sogni dei nostri figli e degli studenti del quartiere. Se anche tu vuoi sostenere le motivazioni per la pedonalizzazione firma la petizione su change.org

Rassegna stampa

Roma.reppubblica.it Roma, presentato il progetto di pedonalizzazione di via Puglieleggi l’articolo

Primo Magazine n4 Maggio 2019: “Entrare a scuola in sicurezza è possibile leggi l’articolo